Tenuta Principe Mazzacane

Tenuta Principe Mazzacane nasce in Cilento, nelle terre di Lustra e di Omignano, appartenute a Giulio Cesare Mazzacane, che sposò Giulia Rocca dei marchesi di Vatolla. Per quel matrimonio, un Epitalamio fu scritto proprio dal filosofo napoletano Giambattista Vico.

L’azienda si configura come un modello resiliente di agricoltura sostenibile, basata su alimenti sani e stagionali, prodotti con energia pulita, nel rispetto della natura e dei consumatori, con un’attenzione particolare al benessere degli animali, in allevamento semi-estensivo, e alla tutela della agro-biodiversità.

Pensiamo globale, agiamo locale“. Dal pensiero del sociologo Zygmunt Bauman parte la filosofia produttiva della Tenuta Principe Mazzacane: sostenibilità, identità e biodiversità sono alla base del nostro operato. L’amore per questa terra, musa ispiratrice di poeti e filosofi, salda la fedeltà all’integralità del luogo, del quale custodiamo e coltiviamo i secolari olivi – da qui la produzione di olio extravergine di oliva BIO – e alleviamo un centinaio di capre, animali affettuosi e curiosi, che ci regalano deliziosi formaggi.

La qualità significa: semplicità e cura nella produzione, innovazione, sperimentazione e assoluta dedizione per la terra, gli animali e il prodotto.